Via ai controlli al Brennero, fermiamo il traffico di esseri umani»
Mercoledì, 15 Novembre 2017 15:49
Il ministro degli interni austriaco Wolfgang Sobotka ha comunicato l’entrata in funzione di controlli trilaterali dei treni merci al Brennero. «Ho concordato con i miei omologhi Thomas de Maizière e Marco Minniti che questi controlli comuni saranno effettuati già sul versante italiano del Brennero», ha dichiarato Sobotka all’agenzia Apa. «La migrazione illegale - aggiunge - non è un trasgressione perdonabile e dobbiamo fare di tutto per fermare il disumano affare dei passatori». Secondo Sobotka, i controlli interforze al valico italo-austriaco «sono un ulteriore passo per combattere la migrazione illegale e fermare le rotte di fuga». Finora le forze dell’ordine austriache potevano controllare i treni merci solo sul loro territorio nazionale, per questo motivo, poche settimane fa, è entrato in funzione un check point, un apposito binario, nella stazione di Seehof. Ora - spiega Sobotka - questi controlli potranno essere effettuati già su territorio italiano. Sui treni passeggeri, invece, da tempo operano pattuglie trilaterali
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.