Arrivano tanti cani ma ci sono tante adozioni
Lunedì, 04 Dicembre 2017 14:15
«È con immenso piacere che abbiamo rilevato che, nonostante il grande afflusso di cani senza chip registrato negli ultimi 6 mesi, fortunatamente le adozioni sono state numerose e ci hanno permesso così di mandare a vivere in famiglia anche animali che purtroppo erano in struttura anche da oltre 6 mesi». Così Pierluigi Raffo, presidente di Arcadia che gestisce il Parco canile di Rovereto, commenta le tendenze dell’ultimo periodo e continua: «Questo incremento delle adozioni ci ha permesso di dare disponibilità alle forze dell’ordine che avevano richiesto di far entrare in struttura due cani che erano stati sequestrati per un caso di maltrattamento e che erano stati, in un primo momento, ricoverati in un’altra struttura».

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.