Non pagavano gli affitti, il Don Quijote chiude i battenti. Sfrattati per morosità
Giovedì, 14 Dicembre 2017 13:57
Ha chiuso i battenti,probabilmente per sempre, il Don Quijote. Oggi, infatti, è stato eseguito un provvedimento del Tribunale di Trento che ha ordinato lo sfratto per morosità degli affittuari. L'associazione non pagava gli affitti ai proprietari dell'immobile già da tempo. Una struttura molto grande e centrale, di 200 metri quadri, posizionata in vicolo dell'Adige (una laterale di via Manci) laddove un tempo si trovava la libreria Paideia. Il locale era stato aperto un anno e mezzo fa, dall'ex antiquario Piergiorgio De Giorgi, dal già citato Bonfanti e da Giuseppe Tommasino e si era inserito molto bene nel tessuto cittadino degli eventi e delle serate.  Le operazioni si sono svolte senza problemi, le serrature sono state cambiate e da oggi il locale è chiuso definitivamente.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.