SCHIACCIANOCI SUITE - STASERA A CLES
Venerdì, 22 Dicembre 2017 13:01
Oggi al Teatro “Parrocchiale” di Cles le atmosfere natalizie di «SCHIACCIANOCI SUITE» ,sulle note magiche di Tchaikovsky, questo capolavoro dell’arte coreutica sarà proposto dalla compagnia Ariston Proballet in una formula leggera e snella, realizzata dal coreografo Marcello Algeri per far sognare gli spettatori.

Il racconto, sempre capace di ammaliare grandi e piccini, si colloca alla sera della vigilia di Natale. Mentre nella casa del borgomastro di Norimberga i suoi due figli, Clara e Fritz, stanno adornando l'albero, arrivano gli invitati: gli amichetti dei due bambini e i loro genitori. Giunge anche Drosselmeyer, uno strano tipo con una benda nera su un occhio. Ha portato doni per tutti ma, per Clara, c'è un dono speciale: uno Schiaccianoci a forma di soldatino che Fritz, geloso, strappa dalle mani della sorella e getta a terra, rompendolo per dispetto. Drosselmeyer, premuroso, lo aggiusta e così, quando gli ospiti se ne sono andati ed è arrivata l'ora di coricarsi, Clara si addormenta abbracciando il suo Schiaccianoci e sogna. Ed ecco che i giocattoli si animano e lo Schiaccianoci, aiutato da un esercito di soldatini, affronta coraggiosamente il Re dei topi e, grazie anche all’intervento determinate di Clara, lo mette al tappeto.
Avviene poi un prodigio: lo Schiaccianoci si trasforma in un bel Principe che invita Clara a seguirlo nel suo magico castello. La stanza diventa allora un bosco, con i fiocchi di neve che danzano, e inizia così un viaggio incantato. I due giovani entrano anche nel Regno dei Dolci dove la Fata Confetto accoglie Clara e il Principe. Inizia quindi una grande festa, alla quale prendono parte la cioccolata, il caffè, il tè e i pasticcini, e che si conclude con i fiori che danzano. Sarà infine la Fata Confetto a ballare con il Principe, finché il sogno svanisce. Nella stanza ora tutto è tornato normale e Clara si risveglia con il suo Schiaccianoci tra le braccia.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.