LA GRATITUDINE DELLE POPOLAZIONI TERREMOTATE PER SOLIDARIETA' VIGOLANA E LA PRO LOCO DI REVO'
Mercoledì, 10 Gennaio 2018 08:45
All’indomani del terribile terremoto del 24 agosto 2016 che ha colpito le regioni del Centro Italia, Solidarietà Vigolana si è subito attivata nella raccolta di fondi attraverso varie iniziative prima fra tutte “Un’amatriciana per Amatrice” nel settembre 2016 in collaborazione con la SAT di Vigolo Vattaro. L’idea, come per altri tragici eventi precedenti (terremoto a l’Aquila del 2009 e dell’Emilia del 2012), era quella di riuscire a realizzare una struttura da donare alle popolazioni colpite dal terremoto che potesse servire come punto di ritrovo e socializzazione per tentare di ricostruire le relazioni tra le persone, fare comunità e provare a ripartire.


A febbraio 2017 è stato individuato il Comune di Castelsantangelo sul Nera (con le sue frazioni Gualdo, Nocria, Nocelleto, Rapegna, Macchie, Vallinfante, Spina di Gualdo) in provincia di Macerata, epicentro, insieme a Norcia, delle disastrose scosse del 26 e 30 ottobre 2016 che ha avuto il 93% di crolli dei suoi edifici, con conseguente perdita, forse per sempre, del suo patrimonio culturale. 

A dicembre 2017 Solidarietà Vigolana in collaborazione con la Pro Loco di Revò ha consegnato una struttura composta da un’ampia sala modulare di circa 100 mq. con blocco servizi igienici, e che avrà destinazione d’uso e utilizzo a favore della comunità del Comune di Castelsantangelo sul Nera. I lavori sono stati realizzati, da volontari dell’Altopiano della Vigolana e della Val di Non, grazie alla collaborazione di artigiani e aziende che hanno messo a disposizione spazi e attrezzature e soprattutto il loro lavoro e la loro professionalità. 


 Qui di seguito le parole di ringraziamento de Sindaco di Castelsantangelo sul Nera Mauro Falcucci: "Nel momento più drammatico della nostra storia abbiamo avuto la fortuna di incontrare persone speciali che con il grande cuore ci sono state vicine e ci hanno lasciato un segno di concreta Solidarietà che rimarrà in noi un indelebile segno di amicizia e fraternità. A nome della Comunità e dell'Amministrazione comunale un grazie dal profondo del cuore! Un abbraccio agli amici di Revò e dell'Altopiano della Vigolana, alle aziende, alle associazioni tutte di un territorio che ci ha preso per mano guidandoci, rispettando sempre la nostra dignità, e sostenendoci in un difficile cammino di rinascita! La realizzazione di una splendida struttura non solo sarà indispensabile per riunirci, ma sarà di stimolo per reagire e ricostruire il nostro amato Paese! Ogni giorno che la occuperemo non potremo fare a meno di pensarvi tutti! È nato un gemellaggio che ci onora e che continuerà nel tempo! Grazie ancora a tutti!"

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.