L'AMORE E' SALTIMBANCO
Sabato, 13 Gennaio 2018 14:50
Lo spettacolo Romeo e Giulietta, l'amore è saltimbanco è la nuova tappa della compagnia tosco-veneta all’interno del suo percorso di rivisitazione del teatro popolare e della Commedia dell’Arte. Sul palcoscenico del Teatro comunale di Pergine giovedì 18 gennaio 2018 alle ore 20.45 reciteranno i due comici dell'arte nella Venezia del '500, Giulio Pasquati e Girolamo Salimbeni – interpretati da Michele Mori e Marco Zoppello – che dopo rocamboleschi trascorsi, vengono incaricati di dare spettacolo in onore del principe Enrico III di Valois che soggiorna a Venezia nel suo viaggio verso Parigi.

Siamo nel 1574 e ai due saltimbanchi viene richiesta la più grande storia d’amore che sia mai stata scritta: “Romeo e Giulietta”. Il problema? Avere solo due ore di tempo per prepararsi ad andare in scena, provare lo spettacolo e sopratutto trovare la “Giulietta” giusta, casta e pura, da far ammirare al principe Enrico. Ed ecco comparire nel campiello la procace Veronica Franco, poetessa e “honorata cortigiana” della Repubblica, disposta a cimentarsi nell’improbabile parte dell’illibata giovinetta. Si assiste dunque ad una prova aperta, alla maniera dei comici del “Sogno di una notte di mezza estate”, in cui si mescolano trame, dialetti, canti, improvvisazioni, suoni, duelli e pantomime. Shakespeare diventa così , per Stivalaccio Teatro, materia viva nel quale immergere le mani, per portare sul palco, attraverso il Teatro Popolare, le grandi passioni dell’uomo, le gelosie “Otelliane”, i pregiudizi da “Mercante”, “Tempeste” e naufragi, nel nuovo soggetto originale di Marco Zoppello, che ne firma anche la regia. Romeo e Giulietta, l'amore è saltimbanco riporta il pubblico ai tempi, ai modi e alle atmosfere della Commedia dell’Arte, dove a farla da padrone è l’arte della recitazione, dell’improvvisazione, della capacità di cogliere stupire in un percorso esilarante pieno di colpi di scena.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.