Pinzolo: al via la Vertical Up, la corsa più "infernale" dell'inverno
Mercoledì, 17 Gennaio 2018 09:21
La seconda tappa dell’internazionale Vertical Up tour fa tappa a Pinzolo sabato prossimo 20 gennaio, lungo l’adrenalinica Tulot Audi quattro. Momentanei leader di classifica, dopo la prima tappa di Hinterstoder, le atlete e gli atleti austriaci che hanno occupato tutti i gradini del podio sia nella graduatoria maschile che femminile. La partenza della tappa trentina è fissata alle 18.10 di sabato prossimo ai piedi del ripido muro finale della Tulot Audi quattro. Si chiama Vertical Up Madonna di Campiglio-Pinzolo e fa parte dell’omonimo tour di gare che tocca sei prestigiose destinazioni di montagna dell’arco alpino, e non solo, distribuite in quattro Paesi: dall’Italia all’Austria, dalla Svizzera alla Germania. La particolarità? Invitare i più forti skyrunner e scialpinisti a sfidarsi lungo famose piste di Coppa del Mondo di sci alpino – la Streif a Kitzbühel e la Saslong in Val Gardena, per citare due illustri esempi (o in destinazioni comunque sede della Fis Ski World Cup come Madonna di Campiglio-Pinzolo) – affrontandole però al contrario. 
La sfida è estrema perché si gareggia dal basso verso l’alto lungo la Tulot Audi quattro, famosa per la sua pendenza che tocca percentuali del 69% (le pendenza media è invece del 35%). L’impresa è riservata a chi non ha paura della fatica, anche estrema. Si partirà da un’altitudine di 800 m e si arriverà ai 1.700 m di malga Cioca dopo aver percorso una distanza di 2.600 m e aver superato un dislivello di 900 m.
Per il pubblico che vorrà assistere alla gara, le Funivie di Pinzolo mettono gratuitamente a disposizione andata e ritorno per e da malga Cioca dove è fissato l’arrivo, a partire dalle 16.30.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.