Condannato falso medico in Trentino: 8 mesi e 126 mila euro
Giovedì, 01 Febbraio 2018 11:30
Davide Iannone, il falso medico di origini napoletane che ha esercitato in Trentino tra il 2014 e il 2017, è stato condannato a risarcire l’azienda sanitaria con 126 mila euro e ha patteggiato 8 mesi di reclusione con la condizionale dopo aver confessato tutto. Iannone, 46 anni, era stato beccato lo scorso marzo anche da “Striscia la Notizia” con l’inviato Moreno Morello al quale assicurò che avrebbe mostrato il suo certificato di laurea, cosa che invece non ha mai avuto. 
Iannone aveva esercitato abusivamente la professione di medico in Trentino tra la Val di Fassa e Lavis. In realtà è soltanto diplomato in ragioneria. Una volta scoperto sono partite le indagini e il falso medico si era dimesso ufficialmente per motivi di salute. Iannone ha collaborato con la giustizia e ha confessato tutto.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.