Solidarietà: i ragazzi delle "Segantini" donano 900 euro per i bimbi di strada
Venerdì, 09 Febbraio 2018 09:29

Rosarita Caurla, moglie del sindaco Cesare Malossini, per l'associzione «Arcoiris» raccoglie risorse da investire nel sostegno della scuola «Malossini» di Itamaraju, in Brasile, e nell'aiuto alle famiglie dei bambini di strada. A dare contributo ci hanno pensato i ragazzi della scuola primaria «Segantini» di Arco, dove i bambini durante l'anno realizzano piccoli lavoretti che vanno a costituire il mercatino aperto a familiari e frequentatori della scuola.

Quest'anno il ricavato della vendita è andato proprio ad «Arcoiris». I ragazzi delle scuole hanno consegnato nei giorni scorsi a Rosarita Caurla un assegno di 900 euro: «Un grazie di cuore e complimenti per quello che fanno ai ragazzi e per il lavoro delle insegnanti - dice Caurla - così si trasmette sensibilità verso chi è meno fortunato di noi».

 

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.