RInnovata fino al 2020 la convenzione con l'Associazione musei. Previsti progetti comuni
Martedì, 20 Febbraio 2018 13:42
Negli ultimi vent’anni il panorama museale in Alto Adige si è molto sviluppato. Oggi l’Azienda musei provinciali gestisce i dieci musei provinciali - dislocati in 16 sedi diverse - ma sono ben 50 le strutture fra quelle comunali, parrocchiali e private che aderiscono all’Associazione musei provinciali, fondata nel 2004. La Giunta provinciale nell’ultima seduta di venerdì scorso ha approvato il rinnovo fino al 2020 della convenzione tra Azienda musei e Associazione musei che prevede un’intensificazione della collaborazione tra le due realtà. A questo scopo sono previsti una serie di progetti comuni per l’intero panorama museale dell’Alto Adige come, ad esempio, anni tematici, cooperazioni nell’organizzazione di mostre, formazione e aggiornamenti per i collaboratori e misure di marketing comuni. “Vogliamo migliorare ulteriormente l’offerta complessiva, impiegare al meglio le risorse e evitare doppioni”, spiega la direttrice della ripartizione Karin Dalla Torre.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.