Banca della terra a Brentonico
Giovedì, 22 Febbraio 2018 13:07
Anche il Comune di Brentonico aderisce al progetto “Banca della Terra”, ideato dalla Provincia autonoma di Trento. Con questa iniziativa, si favorisce la creazione di un inventario di terreni pubblici e privati, abbandonati oppure sottoutilizzati, che i proprietari dichiarano come disponibili per la temporanea assegnazione a soggetti che ne facciano richiesta ai fini di un recupero. L’adesione all’iniziativa garantisce, in ogni modo, la proprietà privata che non viene messa in discussione.  L’intento è semplicemente quello di abbassare i fenomeni di abbandono e facilitare il reperimento di superfici per l’avviamento di nuove imprese agricole, oppure consolidare quelle già esistenti. L’assessorato comunale all’agricoltura sottolinea che i terreni messi a disposizione potrebbero risultare rivalorizzati rispetto alla loro attuale condizione, grazie al loro recupero e manutenzione. Ci sono dunque evidenti vantaggi non solo per chi userà quei terreni, ma anche per i loro proprietari. Per rendere operativo il progetto, i proprietari interessati possono compilare il modulo “dichiarazione di disponibilità” per l’inserimento delle particelle fondiarie nella Banca della terra.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.