Dati sulla qualità dell'aria: migliorano le polveri sottili
Lunedì, 26 Marzo 2018 13:41
La situazione per le polveri è sensibilmente migliore ed è stabile, senza superamenti significativi negli ultimi 10 anni. Restano invece elevati i valori riferiti sia al biossido di azoto legato al traffico nelle città e lungo la A22, che al benzoapirene, un idrocarburo correlato alla cattiva combustione a legna. In questi due ambiti restano ancora margini di azione". Lo ha detto l'assessore all'ambiente Richard Theiner introducendo l’analisi della qualità dell’aria in Alto Adige presentata questa mattina assieme a Georg Pichler, direttore dell’Ufficio aria e rumore, e a Luca Verdi, direttore del Laboratorio di chimica fisica dell’Agenzia provinciale per l’ambiente.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.