Il contadino diventa commerciante
Sabato, 07 Aprile 2018 11:20
L’Unione commercio turismo servizi Alto Adige critica nella maniera più aspra i favoritismi all’agricoltura. Messo a conoscenza della nuova proposta di legge in materia di urbanistica e paesaggio, così come recentemente emanata dalla competente commissione legislativa del Consiglio provinciale il presidente Walter Amort non è quasi riuscito a credere a quanto appreso. “Secondo la nuova stesura dell’art. 32, comma 7, viene stabilito che nelle zone produttive sia altresì ammesso il commercio al dettaglio di prodotti agricoli da parte di imprenditori agricoli singoli o in forma associata”, spiega Amort. Concretamente, ciò significa che un qualunque contadino, da solo o in gruppo, è autorizzato a esercitare il commercio al dettaglio nelle zone produttive. “Nella sostanza si potrebbe verificare il caso nel quale alcuni agricoltori si riuniscano per affittare un padiglione in zona produttiva nel quale esercitare attività commerciali”, ribadisce Amort. I supermercati per i prodotti agricoli nelle zone produttive hanno alcuna utilità né per garantire l’autenticità dei prodotti agricoli né per mantenere l’attrattività e la vivacità dei centri urbani. Le norme urbanistiche provinciali sono orientate al principio secondo il quale il commercio al dettaglio possa essere esercitato esclusivamente nei centri urbani e nelle zone residenziali e che solo in casi particolari - come per i beni ingombranti – possa invece essere esercitato nelle zone produttive. E per quanto riguarda l’agricoltura, attualmente nelle zone produttive sono solo le cooperative di produzione agricola a poter offrire prevalentemente i propri prodotti.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.