Adeguati alle norme europee e italiane i valori limite delle emissioni per impianti termici
Martedì, 10 Aprile 2018 15:35
La Giunta provinciale ha disposto la modifica dei valori limite delle emissioni per gli impianti termici adeguandosi a quelli in vigore a livello nazionale. Tali valori, infatti, in base ad una direttiva europea recepita dall’Italia ed entrata in vigore nel dicembre 2017, sono stati abbassati per alcune tipologie di impianti. Oggi, martedì 10 aprile, su proposta dell’assessore provinciale all’ambiente ed energia Richard Theiner, la Giunta ha approvato gli aggiornamenti alle disposizioni provinciali vigenti, elaborati dall’Agenzia provinciale per l’ambiente. "In Alto Adige le emissioni degli impianti termici vengono controllate regolarmente tramite gli spazzacamini già dal 1993", fa presente Theiner, ricordando come la Provincia di Bolzano si sia dotata di "un’apposita regolamentazione adeguata negli anni allo sviluppo tecnologico e normativo. Con la delibera odierna tale regolamentazione viene modificata in tre punti, mentre restano invariati gli altri principi”.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.