Terminata l’adunata partirà la guerra sul Trasporto Pubblico Locale.
Giovedì, 03 Maggio 2018 13:09
Come Uiltrasporti, sempre in prima linea sui problemi dei lavoratori, abbiamo firmato un accordo unitario inerente i disagi che avranno i lavoratori di tutta la Trentino Trasporti durante i giorni dell’adunata degli alpini. Abbiamo cercato di incoraggiare e invogliare le persone interessate all’evento a dare il meglio di sé in quei giorni caratterizzati da una pacifica, ma totale, invasione dei nostri alpini. Sono mesi che, nelle varie riunioni, manifestiamo il malessere dei lavoratori di tutti i settori che, a causa spesso di “responsabili” ben poco responsabili, subiscono una gestione del personale intrisa di scorrettezze e maleducazione. Per non parlare degli aumenti parametrali, fermi da anni per una delibera Provinciale. Abbiamo quindi portato la rappresentanza aziendale di fronte al Commissariato del Governo per sbloccare questa situazione concordando la sospensione della vertenza in quanto ci fu assicurato lo sblocco a breve. Sono però passati più di cinque mesi senza alcun riscontro. Anche rispetto alla sicurezza a bordo dei mezzi pubblici si è fatto ben poco considerando la difficile situazione che vivono i lavoratori del Trasporto Pubblico, autisti e capitreno. I tempi di percorrenza sul servizio Urbano di Trento sono inoltre da rivedere e ci sono circa 150 persone con contratti a termine, la maggior parte sul servizio Urbano di Trento. Non parliamo dei mancati introiti per la mancata bigliettazione sul servizio Urbano di Rovereto e la relativa mancanza di controlli serali sui mezzi. Mancano anche le paratie che dividono l’autista dall’utenza sui mezzi extraurbani. Finita l’adunata, quindi, partiranno le vertenze in tutti i settori. Questo è ciò che ci chiede il personale tutto, e non solo gli iscritti Uiltrasporti. Auspichiamo quindi una vertenza unitaria.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.