65 mila volantini per sostenere i bambini russi in difficoltà
Martedì, 08 Maggio 2018 13:50
C’è un «nuovo» fronte in Russia. È quello delle migliaia di bambini che soffrono e che hanno bisogno del nostro aiuto. Perché dietro l’immagine di un paese ricco e forte come quello della Federazione Russa, si nasconde un anche mondo sotterraneo fatto di famiglie povere, bambini invalidi, di atti terroristici e di guerre. Per questa ragione l’Onlus «Aiutateci a salvare i bambini» (www.aasib.org), che dal 2001 si occupa di fornire aiuto ai bambini gravemente malati e vittime delle guerre, sarà presente all’adunata nazionale degli Alpini di Trento il prossimo sabato 12 maggio, a partire dal pomeriggio e nelle vie del centro storico, per distribuire oltre 65.000 volantini concernenti le proprie attività. «Ho pensato al fatto che la Russia è, nell'immaginario collettivo alpino un luogo in qualche modo del cuore», commenta il presidente del sodalizio Ennio Bordato, un luogo, la Russia, al quale gli alpini sono storicamente legati e nel quale l’Onlus «Aiutateci a salvare i bambini» porta la solidarietà italiana. In tal senso l’adunata è un’occasione importante per dare forza a quest’opera di solidarietà. AASIB (Aiutateci A Salvare I Bambini Onlus) è un’associazione fondata nel 2001 con lo scopo di sostenere e rendere possibili le cure di bambini particolarmente bisognosi della Federazione Russa e allo stesso tempo interessare l’opinione pubblica italiana sui problemi dell’infanzia russa, spesso poco conosciuti. Gli interventi si rivolgono principalmente a singoli casi pediatrici affetti da gravi malattie, alle vittime delle tante stragi terroristiche e agli orfani che, a causa della loro situazione, non riescono a ricevere aiuto nemmeno per le cure più basilari. Aiutateci a Salvare i Bambini ha scelto di operare a sostegno dell’infanzia russa poiché, nonostante l'immagine fuorviante narrata, in Russia persistono ampie fasce di popolazione estremamente bisognose di aiuto. Per questo l’associazione è l’unica, in Italia, ad essere impegnata organicamente e sistematicamente sul territorio della Federazione Russa.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.