Risorse aggiuntive: ulteriore apertura ma sarebbe necessario uno sforzo maggiore e serve un fondo per liquidare subito il Tfr
Giovedì, 12 Luglio 2018 14:47
Le organizzazioni sindacali sono state convocate questa mattina dall’assessore provinciale alla sanità Luca Zeni per comunicazioni rispetto alle risorse aggiuntive stanziate per il contratto collettivo del settore. Sul tavolo la Provincia ha messo un milione e mezzo in più rispetto a quanto concordato in precedenza rispondendo alle sollecitazioni di Cgil e Cisl ma, spiegano Giampaolo Mastrogiuseppe della Fp Cgil e Giuseppe Pallanch della Cisl Fp: «Pur apprezzando lo sforzo, dobbiamo ribadire che lo stanziamento è insufficiente a fornire risposte alle istanze che portiamo avanti da ormai diverso tempo: in particolare la destinazione di risorse, fin dall’origine, per l’omogeneizzazione contrattuale più volte richiesta, e una riqualificazione di tutto il personale sanitario e non sanitario dell’Apss».
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.