Troppi giovani senza futuro
Venerdì, 13 Luglio 2018 14:23
Indifferenza e mancanza d'interesse sono le cose peggiori che possono accadere a un giovane". Lo afferma la garante per l'infanzia e l'adolescenza altoatesina, Paula Maria Ladstätter, per la Giornata internazionale delle competenze giovanili.
In Alto Adige, sottolinea la garante, un ragazzo su undici, tra i 15 e i 24 anni di età, non lavora, non studia, non fa alcuna formazione. "Se la politica, l'economia, la scuola e il sociale non si occupano di queste persone, questo potrebbe trasformarsi in un boomerang per l'intera società", osserva Ladstätter, ricordando che secondo l'Astat, molti di questi giovani provengono da famiglie immigrate.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.