AL LAGO DI BRAIES RISPETTANDO L'AMBIENTE
Lunedì, 16 Luglio 2018 12:17
“Arrivare in modo sostenibile fino al Lago di Braies, paradiso nel cuore delle Dolomiti, patrimonio naturale Unesco, rispettando l’ecosistema sensibile e così aumentare il rispetto verso il parco naturale quest’estate sarà possibile anche per chi non si sposta a piedi”, afferma l’assessore Richard Theiner. Questo è possibile grazie ai nuovi collegamenti pubblici estivi.
A partire dal mese di luglio, inoltre, fa presente l’assessore Florian Mussner, una nuova rotonda, in funzione in via provvisoria, contribuirà poi a rendere più fluido il traffico che dalla statale della Pusteria, dove transitano in media 23.000 veicoli al giorno, si immette sulla strada provinciale per Braies. La nuova infrastruttura con “slip-lanes”, ossia con corsie-bypass, consentirà ai veicoli un attraversamento più rapido del frequentato snodo viabilistico. Grazie al successo della celebre serie televisiva “Un passo dal cielo” il lago di Braies nei mesi estivi di luglio e agosto è divenuto uno degli angoli altoatesini più frequentati. Per proteggere il delicato ecosistema della zona, nonché per aumentare la qualità dell’esperienza vissuta dai visitatori all’interno del parco naturale, dal 16 luglio al 16 settembre la strada da Ferrara fino al lago, che sopporta durante i mesi estivi il transito di circa 7.000 veicoli al giorno, sarà chiusa quotidianamente al traffico veicolare dalle ore 10.30 alle 14.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.