“Le piante hanno già inventato il nostro futuro”
Giovedì, 09 Agosto 2018 08:25

Oggi il quinto appuntamento della rassegna “Agosto degasperiano – Solitudini”, il programma estivo di eventi organizzato dalla Fondazione Trentina Alcide De Gasperi in Valsugana che propone quest’anno un viaggio alla scoperta dei tanti significati della solitudine: quella che temiamo, quella che subiamo, quella che fuggiamo, ma anche quella che invece abbracciamo per incontrare la nostra libertà e abitare la nostra interiorità. Stasera l'appuntamento è alle 18:00 presso l'anfiteatro naturale del Parco Fluviale di Bieno con Stefano Mancuso, scienziato e neurobiologo vegetale, il quale è convinto che sottovalutare il mondo vegetale sia uno dei più grandi errori della storia dell’umanità. Nel suo intervento, ad accesso libero, ci accompagnerà in un sorprendente viaggio tra i segreti della natura e ci spiegherà come le piante potrebbero essere uno straordinario paradigma di futuro sostenibile, se solo fossimo capaci di ascoltarle. Lo scienziato ci farà cambiare punto di vista e ci aiuterà a riflettere su come, di fronte alle incerte strade su cui è incamminato il nostro pianeta, sia sempre più necessario un nuovo punto di vista sul regno vegetale, la nostra “casa verde”.



Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.