Polo Meccatronica firma significativa sullo sviluppo dell’automazione del processo diagnostico
Venerdì, 10 Agosto 2018 09:06
Individuare la presenza di patologie da remoto e in tempo reale anche nel corso di operazioni chirurgiche e rilevare la presenza di virus in modo immediato e sostenibile. Questi gli obiettivi del Nano-Eye Device (NED), soluzione biomedicale che sarà sviluppata in Trentino grazie all'accordo di matching fund siglato martedì scorso tra Trentino Sviluppo, il gruppo di investitori NET e la startup NTP Nano Tech Projects. Realtà marchigiana nata dal mondo della ricerca e forte di numerosi riconoscimenti internazionali, è ora pronta a compiere un nuovo passo proprio in Trentino. L'azienda ha concordato infatti un aumento del capitale complessivo pari a 650 mila euro, per il 70% a carico di investitori privati e per il 30% da parte di Trentino Sviluppo. L'accordo di investimento è finalizzato allo sviluppo in Polo Meccatronica del nuovo dispositivo che punta a rispondere a bisogni reali del campo sanitario attraverso sistemi integrati e connessi al servizio dei medici e della salute dei pazienti. Il piano di espansione concordato con Trentino Sviluppo prevede una crescita a 9 unità del numero di addetti impiegati presso Polo Meccatronica ed un focus significativo sullo sviluppo dell’automazione del processo diagnostico e sull’ingegnerizzazione dei materiali consumabili.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.