Gli impiantisti in prima linea per la “Carta di Cortina”: la montagna si tutela con la tecnologia sostenibile
Venerdì, 24 Agosto 2018 15:25
Valeria Ghezzi, presidente ANEF, tra i relatori di una tavola rotonda e di un incontro sul futuro della montagna a cui hanno partecipato importanti professioniste, ricercatrici e imprenditrici del settore pubblico e privato. L’occasione per ribadire un messaggio chiaro: l’innovazione non è nemica dell’ambiente ma un motore di sviluppo sostenibile e un argine contro gli sprechi di risorse, il degrado e l’abbandono della montagna. Al centro del dibattito, la Carta di Cortina, che vede ANEF tra i primi firmatari: un documento che impegna tutti gli operatori in vista dei grandi eventi come i Mondiali di Cortina 2021.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.