Ushio Amagatsu della compagnia Sankai Juku torna a Rovereto con la sua tradizionale danza butoh.
Lunedì, 03 Settembre 2018 13:26
Domani lo sguardo del Festival Oriente Occidente si rivolge decisamente a Est, al Giappone di Ushio Amagatsu. Si tratta di uno degli appuntamenti più attesi del Festival, che tiene fede alla sua tradizione di portare a Rovereto nuovi linguaggi scenici e esperienze coreografiche distanti da ciò che solitamente è possibile vedere sui palcoscenici italiani. Ma l’attenzione verso orizzonti inconsueti comprende anche il Tibet visitato dalla filmaker Eloïse Barbieri e il workshop di danza inclusiva di Adam Benjamin, appuntamento che testimonia la sempre grande attenzione di Oriente Occidente per le nuove estetiche coreografiche
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.