Cinema, musica e teatro “a misura di famiglia” con il Voucher culturale
Venerdì, 14 Settembre 2018 11:55
Nel periodo 2017/2018 sono stati 621 i minori che hanno beneficiato del voucher culturale, la misura proposta dalla Provincia autonoma di Trento per garantire la fruizione dell’offerta culturale trentina anche ai figli minorenni delle famiglie numerose e delle famiglie beneficiarie del reddito di garanzia . Anche per il periodo 2018/2019 sarà riproposto il progetto “Voucher culturale”: per il percorso “scuole musicali/bande musicali” è previsto l’abbattimento del 70% del costo dei corsi e per il percorso “teatri/filodrammatiche/cinema” è prevista, a favore di ogni singolo minore, la possibilità di accedere agli spettacoli tramite il rilascio di un carnet di voucher composto da 35 tagliandi del valore unitario pari a 4,00 euro ciascuno. Con la deliberazione approvata oggi sono state apportate alcune modifiche ai criteri per l’assegnazione dei contributi per migliorare l’iter amministrativo e procedurale a favore delle famiglie. La domanda di contributo deve essere presentata al Centro Servizi Culturali Santa Chiara dal 14 settembre al 20 ottobre 2018.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.