Donna trovata morta a Bressanone. Arrestato il convivente
Martedì, 22 Agosto 2017 15:30
I carabinieri hanno arrestato a Millan, una frazione di Bressanone, un 34enne di origine marocchina, con l'accusa di avere ucciso la sua convivente. La donna è stata trovata senza vita nella vasca da bagno. Il delitto è avvenuto in una casa dell'Istituto dell'edilizia popolare Ipes.
E' stato l'uomo stesso ad avvertire i carabinieri. Secondo quanto si è saputo,il convivente avrebbe telefonato ai carabinieri, affermando che la compagna, che aveva 39 anni, sarebbe stata vittima di una caduta. Quando però i carabinieri sono giunti sul posto hanno immediatamente potuto constatare che la causa del decesso era ben diversa, dato che il cadavere presentava numerosi segni delle ferite inferte con un'arma da taglio.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.