Siglato l’accordo con Provincia e Trentino Sviluppo per lo sviluppo della logistica interna integrata ed automatizzata. L’occupazione sale a 220 unità lavorative
Martedì, 16 Ottobre 2018 14:57
A quattro mesi dall’avvio della produzione nel nuovo stabilimento di Rovereto Mariani rilancia con nuovi investimenti e lo fa con il supporto di Provincia e Trentino Sviluppo. Il forte incremento del mercato dell’automotive e le buone performance dei principali clienti di Mariani e OMR, il gruppo lombardo al quale l’azienda fa capo, hanno presto portato a saturare i 20 mila metri quadrati di nuovi spazi di via del Garda e resa necessaria la costruzione di un nuovo magazzino automatizzato per lo stoccaggio dei semilavorati. Un’opera nella quale l’azienda investirà 2 milioni di euro, incrementando di 20 unità il numero di addetti, arrivando quindi a 220 dipendenti occupati a Rovereto come prevede l’accordo siglato con il vicepresidente della Provincia autonoma di Trento e con il presidente di Trentino Sviluppo.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.