Frodi informatiche, danni per 300.000 euro. La Polizia Postale: "Aggiornate i software
Mercoledì, 09 Gennaio 2019 10:46

 

Scarsa attenzione nella gestione dei sistemi informatici e ritardi nell'aggiornamento software. Sono queste le principali cause di vulnerabilità di pc e reti nelle aaiende trentine, che finiscono poi sotto attacco dei cybercriminali. A lanciare l'appello è la Polizia Postale di Trento.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.