“LA RETE, SISTEMA DI PROTEZIONE ED EDUCAZIONE PREVENTIVA PER I PIÙ VULNERABILI”
Martedì, 22 Gennaio 2019 10:17
Contrastare il dilagare delle fake news attraverso una rete tra addetti ai lavori, coinvolgendo il mondo della scuola, dell’università, delle professioni e delle forze dell’ordine, è l’obiettivo di “Vero o Falso? Promuovere i luoghi affidabili del web, combattere le fake news. Fare rete per bonificare la rete”, il convegno organizzato dall’associazione Qualitynews Italia e patrocinato dalla Presidenza del Senato e da CONFASSOCIAZIONI che si svolge domani, mercoledì 23 gennaio a Roma.

“La quantità di notizie e soprattutto la velocità crescente di diffusione generata dai social - ha dichiarato Angelo DEIANA, Presidente di CONFASSOCIAZIONI - rendono veramente complesso anche per i più esperti trovare il punto d’ombra di una fake news. E’ per questo che dobbiamo fare tutti insieme uno sforzo di analisi sull’autorevolezza delle fonti da cui sono diffuse le notizie. Uno sforzo che deve vedere il concetto di rete come sistema di protezione ed educazione preventiva di coloro che sono più vulnerabili. E’ compito non facile ma su cui, durante il convegno, faremo proposte concrete, efficaci e di semplice attuabilità”.“L’obiettivo dell’incontro di domani - ha concluso Dario TIENGO, presidente di Qualityinnews, associata CONFASSOCIAZIONI - è svolgere non solo un’ampia sensibilizzazione verso le fake news ma anche sviluppare strumenti e indicazioni per individuare i siti e i portali che rispondono a reali criteri di qualità. Questo per noi significa promuovere i luoghi affidabili della rete, costruire strumenti di controllo che utilizzino la tecnologia insieme alla validazione, che può venire solo dal fattore umano. A sostenere questa strategia concorrono l’informazione puntuale, l’educazione alla verifica e il fare rete per bonificare la rete”.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.