Rovereto, arrivano le casette per lo scambio dei libri
Martedì, 29 Gennaio 2019 12:15
Saranno pronte tra un mese e saranno distribuite nelle varie zone della città di Rovereto: si tratta delle casette per il BookCrossing, ovvero quel sistema che permette il libero scambio di libri. Promotrice dell'iniziativa è la biblioteca Tartarotti che in questo modo vuole incentivare la diffusione della lettura anche laddove non è una priorità. «In questo modo - spiega il direttore Gianmario Baldi - vogliamo portare la biblioteca fuori dai muri della biblioteca, proprio per intercettare potenziali lettori, per fare rete, per promuovere lo scambio e l'aggregazione».  Le casette, una decina, sono gialle e verdi per essere viste da lontano, vengono costruite a mano ed hanno una loro porta per proteggere i testi e permettere comunque un facile accesso. All'interno verranno posizionati circa trenta volumi, che chiunque potrà prendere in prestito con l'impegno morale di restituirli, o di scambiarli con qualche altro libro comunque in buone condizioni e di qualità.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.