IL SISTEMA TRENTINO DELLA RICERCA IN RUSSIA PER L'EDILIZIA DEL FUTURO
Venerdì, 08 Febbraio 2019 12:04
Testare e monitorare innovative soluzioni abitative in condizioni estreme per elaborare le linee guida per costruire la casa del futuro. È l’obiettivo di IsolMAX, progetto di ricerca promosso dal sistema trentino di ricerca e sostenuto dall’Assessorato allo sviluppo economico, ricerca e lavoro della Provincia autonoma di Trento, a cui partecipano la Fondazione Bruno Kessler e l’Università degli Studi di Trento insieme a Cogi srl di Calliano e alla Altai State Technical University di Barnaul, Russia.
IsolMAX prevede la realizzazione di un edificio-laboratorio di circa 80mq a Barnaul nel sud-ovest della Siberia, progettato seguendo il modello costruttivo steelMAX®, sistema brevettato da Cogi che permette di sviluppare edifici abitativi “a secco”, con la parte strutturale portante in metallo, abbattendo così tempi, costi e complessità di realizzazione rispetto ai sistemi di costruzione tradizionali.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.