Trentino, aumentano gli occupati stranieri
Venerdì, 01 Marzo 2019 10:52
Sono positivi i dati della forza lavoro straniera in Trentino. È quanto emerge dal 33° Rapporto sull’occupazione in Trentino realizzato dall’Agenzia del Lavoro della Provincia autonoma di Trento. Il numero di occupati stranieri è aumentato di circa 4.500 persone in 10 anni, passando da 16.700 nel 2007 a 21.000 nel 2017, con un incremento del 23,7%. L’aumento più importante, del 63,6%, è stato registrato fra le lavoratrici straniere, mentre per i lavoratori maschi stranieri la crescita ammonta al 6,7%.
Il 25% degli stranieri occupati in Trentino svolge professioni non qualificate. Il 93,3% lavora come dipendente, la maggior parte con un contratto a tempo determinato. L’11,2% della presenza straniera nel mercato del lavoro trentino è impegnato nel settore agricolo, il 10,7% nell’industria e l’8,1% nel terziario.
In totale, nel 2017 i lavoratori stranieri rappresentano l’8,9% del totale occupati nel mercato del lavoro in Trentino.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.