Canazei, recuperato il corpo senza vita di una escursionista veneziana
Martedì, 05 Settembre 2017 16:15
E' stato recuperato poco prima dell'una di questa notte, nella zona di Passo Ombrettola, a quota 2570 netri, il corpo senza vita di un'escursionista veneziana di 47 anni. Ieri sera la donna era partita da Alba di Canazei e si era diretta da sola al rifugio Falier che si trova alla base della parete sud della Marmolada. Alla meta non è però mai arrivata. Da qui l'allarme. Impengati nelle ricerche gli uomini del Soccorso alpino dell'Area Operativa Trentino Settentrionale, insieme ai Carabinieri. Secondo le prime ricostruzioni la vittima sarebbe scivolata a causa della neve fresca, facendo un volo di rica 30 metri che si è rivelato fatale. La salma è stata trasportata alla camera mortuaria di Canazei
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.