Assicurare una vita autonoma anche alle persone disabili
Giovedì, 21 Marzo 2019 11:06
Le persone disabili devono essere in grado di condurre, anche in Alto Adige, una vita autonoma. Questo diritto, che è previsto anche dalla convenzione delle Nazioni Unite ed i progetti futuri in quest’ambito, sono stati al centro del recente incontro dell’assessora provinciale alle politiche sociali, Waltraud Deeg con la presidente dell’Osservatorio provinciale sui diritti delle persone con disabilità, Michela Morandini. Nel corso del 2018 l’Osservatorio si è molto impegnato sulla tematica dell’abitare autonomo ed a tale proposito ha elaborato sei raccomandazioni operative. “Creare le condizioni quadro per consentire alle persone disabili di condurre una vita autonoma è un importante impegno e stiamo lavorando, passo dopo passo, in questo senso” ha confermato l’assessora. Nel corso del colloquio si è parlato, tra l’altro, della possibilità, già oggi esistente, di un budget e di un’assistenza personale. A questo proposito dal 2017 è stato attivato il progetto pilota “Vita autonoma e partecipazione alla società”.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.