Cassa Rurale Valsugana e Tesino, buoni i primi risultati dopo la fusione
Mercoledì, 06 Settembre 2017 10:53
Risultato economico positivo, prestiti e risparmio in crescita, acquisizione di nuovi soci e clienti. Bilancio semestrale positivo per la Cassa Rurale Valsugana e Tesino, nata dalla fusione delle Casse Rurali Valsugana e Tesino, Cross e Roncegno. Il risparmio amministrato per conto di soci e clienti, a fine giugno, si attesta sui 940 milioni, in rialzo rispetto a giugno 2016 (+ 20 milioni). Buone notizie anche sul fonte dei prestiti, che oggi ammontano a quota 560 milioni di euro con quasi 700 nuovi mutui erogati dall’inizio del 2017. “Sono dati – dichiara il direttore Paolo Gonzo – che ci dimostrano come famiglie e imprese abbiano condiviso le fusioni degli ultimi anni e stiano rinnovando la loro fiducia nel futuro e ritrovando la voglia di investire nel nostro territorio”. E, a proposito di fiducia, nei primi mesi del 2017 sono stati 300 i nuovi clienti che si sono rivolti all’istituto di credito cooperativo, mentre la base sociale si è ampliata con l’ingresso di 120 nuovi soci.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.