Via libera del Consiglio provinciale di Trento al ddl su ineleggibilità
Mercoledì, 13 Settembre 2017 14:57
Il Consiglio provinciale di Trento ha approvato, con la sola astensione di Lorenzo Ossanna (Patt), il disegno di legge di modifica della legge elettorale di Giuseppe Detomas (Unione autonomista ladina). Il documento, ha spiegato il consigliere proponente, è relativo "all'incompatibilità e ineleggibilità dei consiglieri regionali e va interpretato con stretto rigore e letto con la lente di chi ha ha cuore la rispettabilità e l'onorabilità delle istituzioni". Si tratta di un unico articolo che integra l'ordinamento attuale e prevede che siano ineleggibili i direttori, amministratori, dirigenti, legali rappresentanti di società o istituti finanziati da società controllate dalla Provincia o dalla Regione. In base inoltre alle nuove norme risultano esclusi dalla possibilità di essere eletti anche coloro che svolgano attività professionali in favore degli stessi enti o gestiscano servizi ed effettuino prestazioni anche agli enti locali. Una previsione che si applica a partire dalla prossima legislatura.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.