Dura posizione del Presidente dell'ordine dei medici
Venerdì, 29 Settembre 2017 10:49
Al dottor Ioppi, Presidente dell’Ordine dei medici, non piace la risposta data dal Direttore dell’Azienda Sanitaria Bordon circa il grave calo dei medici di base: di 3.000 unità uscenti per pensionamento i medici di medicina generale che si laureano ogni anno vanno da 900 a 950. L’imbuto formativo post laurea italiano costringe oltre mille giovani a cercare opportunità all’estero e spesso, non rientro in patria.Nei giorni scorsi la Direzione dell’Azienda Sanitaria aveva commentato la situazione postulando come soluzione quella di garantire la qualità dei servizi con l’ausilio di minori professionisti e formando altre figure professionali come gli infermieri. Ioppi risponde a questa ipotesi con fermezza “Non possiamo essere d’accordo con una sanità al ribasso, occorre impegnarsi a formare medici di medicina generale e specialisti e chiedere l’aumento del numero di borse di studio del corso di specializzazione in medicina generale” Per far fronte al calo dal prossimo anno a Trento verrà istituto un master di secondo livello post laurea della durata di un anno promosso da FBK e università in collaborazione con Ordine dei medici e Azienda Sanitaria.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.