Tre gocce d'oro per la Val di Fiemme
Lunedì, 02 Ottobre 2017 11:02
Sull’abete rosso della Val di Fiemme, già noto alla cronaca per il suo impiego in edilizia e nella produzione di strumenti musicali, si sono accessi nuovamente i riflettori del mercato nazionale perché è proprio dai suoi aghi che si ricava un’altra eccellenza del territorio. Al Più prestigioso concorso di mieli, svoltosi a Castel San Pietro Terme nei giorni scorsi, l’esclusiva produzione della Val di Fiemme si è imposta su 840 campioni prevenienti da tutta Italia. E’ stata Predazzo, infatti, ad aggiudicarsi il riconoscimento “Grandi Mieli d’Italia - Tre gocce d’oro”.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.