MAGGIORE FLESSIBILITA’ PER IL PIANO TRENTINO TRILINGUE
Mercoledì, 04 Ottobre 2017 14:47

La penuria di insegnanti costringe la Provincia a rivedere il progetto CLIL per le scuole primarie rendendo il piano trilinguismo più flessibile.
Il Presidente Ugo Rossi commenta così la notizia: “ correzioni doverose che mantengono la rotta [...] verificheremo anche la possibilità di introdurre incentivi agli insegnanti a formazione avvenuta”.Il piano Trentino Trilingue è soggetto ad un monitoraggio costante, attraverso la raccolta di dati qualitativi, quantitativi relativi alla didattica, alle risorse umane e alla qualità di apprendimento, ed è emerso un clima di tensione e stress a cui scuole e personale docente sarebbe stato sottoposto dai precedenti provvedimenti.Per il triennio 2017-2020 nella scuola primaria vengono garantite 3 ore curriculari di insegnanti Clil (contro le 5 precedenti) , ulteriori 2 ore per le classi terza, quarta e quinta verranno offerte a partire dal 2020 -2023 per le scuole con i docenti necessari non cambia nulla.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.