IL DIRITTO DI RECESSO NEGLI ACQUISTI ONLINE
Lunedì, 09 Ottobre 2017 10:48

Lo Sportello Europeo Consumatori (a Trento in Piazza Raffaello Sanzio n.3) ci consiglia, con la nota sottoriportata, cosa fare quando un oggetto acquistato online non corissponde alle nostre esigenze: "La legge ci consente di esercitare il diritto di recesso: il consumatore dispone infatti di un periodo di 14 giorni per recedere da un contratto a distanza presentando una dichiarazione esplicita della sua decisione di recedere dal contratto, senza dover fornire alcuna motivazione e senza dover sostenere costi diversi da quelli relativi alla spedizione di ritorno del prodotto al venditore. I 14 giorni si calcolano, nel caso di contratti di vendita, dal giorno in cui il consumatore, acquisisce il possesso fisico dei beni. Una volta inviata la comunicazione nel termine predetto, il consumatore ha altri 14 giorni per spedire la merce al venditore che dovrà rimborsare l'intero importo pagato entro lo stesso termine. In alcuni casi specifici la legge consente al venditore di escludere il diritto di recesso come ad esempio quando viene inviato l'ordine di un prodotto personalizzato. Ricordiamo che, per le controversie riguardanti gli acquisti online, lo Sportello Europeo dei Consumatori offre consulenze e assistenza gratuita per i consumatori trentini e che presso il CRTCU è possibile avere informazioni inerenti la procedura di conciliazione offerta gratuitamente dall'organismo di conciliazione accreditato www.conciliareonline.it per risolvere in breve tempo qualsiasi problema relativo al commercio elettronico!"

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.