Malaria, l'Istituto sanità conferma «Fu un contagio ospedaliero»
Giovedì, 09 Novembre 2017 13:29
Il procuratore Marco Gallina ha ricevuto dal ministero la relazione dei tecnici dell’istituto superiore di sanità sulla morte della piccola Sofia Zago. Confermate le anticipazioni del ministro Lorenzin. Il ceppo del parassita trovato nel sangue della piccola è lo stesso di quello di una delle bimbe africane. Per i tecnici il contagio è avvenuto in ospedale ed è esclusa la ipotesi zanzara. Gallina si limita a osservare che quanto afferma l’istituto è rilevante, ma «attendo che i miei consulenti mi indichino la portata di questa relazione». Quanto alla ipotesi di un errore sanitario il procuratore dice che «se c’è stato è stato grossolano».
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.