Dal nuovo look dello snowpark agli skipass scontati, il Bondone pronto per l'inverno
Mercoledì, 15 Novembre 2017 15:36
La neve è iniziata a cadere, le temperature si sono abbassate e le società impianti del Trentino stanno armando i cannoni per regalare un assaggio di sci in anticipo. Madonna di Campiglio scalpita per aprire i tornelli già questo week-end e nelle prossime ore si scioglieranno le riserve . A fine mese dovrebbe toccare a Paganella e Alpe Cimbra. Scaldano i motori anche la maggior parte delle località del Dolomiti Superski, si inizia da Cortina d'Ampezzo, quindi Plan de Corones, Tre Cime, Val di Fiemme e Oberggen, Alpe Lusia e Civetta, poi via via tocca a Val Gardena, Alta Badia, Alpe di Siusi, Val di Fassa, Carezza, Marmolada, San Martino e Valle Isarco. A fine novembre dovrebbe essere il turno anche del Bondone tra novità e conferme. "L'anno scorso - inizia l'assessore Roberto Stanchina - la stagione si è chiusa in utile di bilancio, numeri in crescita e la stazione pienamente operativa nonostante le precipitazioni nevose quasi nulle: un vero miracolo gestionale frutto della grande attenzione e professionalità di Trento Funivie. L'intenzione è quella di crescere ancora, guardando al grande impianto da Trento al Bondone e alla costruzione di un nuovo bacino per l'innevamento".  Anche quest'anno la montagna della città offre agli appassionati dello sci occasioni per vivere sport e natura tra i sistemi di innevamento programmato potenziati, la varietà delle piste e il ricco programma di eventi del modernissimo snowpark. Confermati anche gli appuntamenti 'Happy Snow' per sciare sotto le stelle ogni martedì e giovedì dal 26 dicembre e fino all’8 marzo, dalle 20 alle 22.30, su Diagonale Montesel, Cordela, Lavaman e nello Snowpark. Si registra invece una piccola rivoluzione allo snowpark. "I movimenti terra della scorsa estate - spiega il responsabile Mattia Furlanelli di Slopedesign - garantiscono un'offerta tecnica migliore e l'ottimizzazione nell'utilizzo della neve programmata. Abbiamo rinunciato all'half-pipe, ormai obsoleto e dispendioso, che necessitava di 15 mila metri cubi di neve artificiale e 80 ore di lavorazione dei tecnici. Ora disponiamo di 15 nuove strutture che richiedono 3 mila metri cubi e un rinnovato sistema d'illuminazione a led. Ora il park è pienamente fruibile e propone opportunità per tutti i palati". "Anche per questa stagione sciistica - dice Stanchina - il Comune e Trento Funivie, promuovono tra i bambini e i ragazzi l'avvicinamento allo sci alpino, mettendo a disposizione dei giovanissimi residenti un buono sconto pari a 120 euro, per l'acquisto di uno skipass stagionale sul Monte Bondone: i prezzi finali sono invariati rispetto alla stagione scorsa".


Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.