Alle elementari di Povo il murales dei diritti
Domenica, 19 Novembre 2017 16:52
E' il regno dei bambini e dei ragazzi la collina di Povo, che in questi anni ha risentito molto meno di altri quartieri del calo demografico. Riconosciuta dal Miur come “scuola amica dei bambini e degli adolescenti”, l'elementare Moggioli ha presentato stamattina un grande murales dedicato ai diritti. “L'alba porterà un nuovo giorno” è il titolo della sequenza di scene che colora il lungo corridoio tra le aule e la palestra e che è diventata un libro curato da Filippo Barbetti, uno studente dell'Istituto Artigianelli impegnato in un progetto di alternanza scuola-lavoro. “Diritto di giocare, di riposarsi, di oziare. Diritto di fare esperienze nella natura, di sporcarsi, di vivere in pace. Diritto al silenzio, diritto di essere ascoltati. Diritto al dialogo e all'incontro”: i bambini stamattina hanno illustrato al sindaco la loro visione ideale dell'infanzia, consapevoli – come ha messo in luce il dirigente Nicola Cetrano – che in molti luoghi del mondo la situazione è tutt'altro che rosea.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.