Testimonial dell’iniziativa il campione olimpico Jury Chechi. Candidature aperte fino a venerdì 22 dicembre
Mercoledì, 29 Novembre 2017 11:27
Il futuro delle tecnologie sportive europee ha trovato casa in Trentino. Sorgerà infatti a Rovereto, all'interno dell’hub della green economy Progetto Manifattura, il primo acceleratore industriale dell’innovazione in ambito sportivo dell’intero continente. Nato dalla collaborazione tra Trentino Sviluppo, Università di Trento e il network israeliano HYPE-Sports Innovation, si chiamerà SPIN Lab e offrirà agli startupper che lavorano nel settore dello sport tech un programma quadrimestrale dedicato, che li aiuti a sviluppare idee di business innovative per migliorare la sicurezza e le performance degli atleti, il comfort degli stadi e la qualità dei dispositivi indossabili. SPIN Lab offrirà preziose opportunità d’incontro con investitori industriali e finanziari provenienti da tutto il mondo. Le candidature per il primo percorso di accelerazione, in partenza a gennaio 2018, scadono venerdì 22 dicembre. Testimonial dell’iniziativa il campione olimpico Jury Chechi.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.