Ha debuttato al “Melotti” di Rovereto «JA»
Giovedì, 30 Novembre 2017 16:19
Anticipata da una breve presentazione del progetto artistico da parte dell’ideatore e regista, Filippo Andreatta, e del direttore del Centro Servizi Culturali S. Chiara, Francesco Nardelli, ha debuttato a Rovereto l’installazione performativa «ja», versione site-specific di “Squares do not (normally) appear in nature” che sarà proposta fino a domenica 3 dicembre a Rovereto, nel basement dell’Auditorium “Fausto Melotti”. Si tratta di una produzione di OHT - Office for a Human Theatre ispirata da Josef Albers, che pone a confronto il pubblico con uno spazio senza attori attraverso tredici esperimenti visivi e sonori. La base del lavoro è la consapevolezza del colore attraverso luce, nebbia, vetro, fonts e immagini che diventano protagonisti della scena. Una metafora letterale di come solo apparenti temi astratti sono gli attori della ricerca di Josef Albers attraverso le forme, la realtà e l’osservazione. Il progetto nasce da un’idea di Filippo Andreatta.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.