Investor Day, candidature entro mercoledì 31 marzo
C'è tempo fino al 31 marzo per aderire alla seconda edizione dell’Investor Day. L’iniziativa, promossa da Trentino Sviluppo, inaugura “Trentino4Equity”, il pacchetto di misure per la patrimonializzazione delle imprese trentine approvato dalla Giunta provinciale e che si dipanerà nel corso dell’intero 2021. Il programma, a numero chiuso, si rivolge a startup e piccole e medie imprese innovative attive sul territorio da almeno sei mesi, in possesso di un prototipo funzionante già validato sul mercato e con un fatturato non superiore ai 2 milioni di euro.
Sci, argento mondiale di Fischnaller
Grande impresa del 40enne altoatesino Roland Fischnaller, che ai Mondiali di snowboard in corso di svolgimento a Rogla, in Slovenia, ha conquistato una splendida medaglia d'argento nel gigante parallelo. Fischnaller si è dovuto arrendere in finale per un solo centesimo di secondo al russo Loginov, che ha quasi la metà dei suoi anni. Per l'atleta della Val di Funes si tratta della sesta medaglia mondiale dopo l'oro del 2015, gli argenti di 2013 e 2019 e i bronzi di 2011 e 2013.
Vertice Provincia-Comune su Agenda Bolzano, Areale e Palaonda
I finanziamenti destinati al Comune di Bolzano, la situazione riferita ai progetti per la trasformazione dell’Areale ferroviario e per la realizzazione dei progetti dell'Agenda Bolzano sono stati i temi che hanno connotato il colloquio tenutosi in videoconferenza fra il presidente della Provincia Arno Kompatscher e il sindaco e il vicesindaco del Comune di Bolzano, Renzo Caramaschi e Luis Walcher. Tra i temi affrontati anche lo stato dell’arte in riferimento al progetto e al finanziamento del doppio Palaonda con la realizzazione di una nuova pista grazie alla sopraelevazione della struttura esistente con un investimento complessivo di poco più di 13 milioni di euro. Il patto tra Provincia e Comune, raggiunto nel settembre 2019, prevedeva una equa suddivisione delle spese: 50% dal Comune, gli altri 50% dalla Provincia.
Riapre lo skatepark di Bolzano
Potrebbe riaprire già oggi, 2 marzo, lo skatepark di Bolzano, chiuso in base all'ordinanza provinciale anti covid perché classificato come centro sportivo. Lo ha fatto sapere il sindaco Renzo Caramaschi dopo il caso di 3 giovani multati perché sorpresi all'interno della struttura recintata sui prati del Tavera. "Proporrò un patto ai giovani che lo frequentano - ha detto il primo cittadino - chiedendo loro di rispettare un numero limitato di accessi".
Covid, impennata di contagi a Giovo
Il comune di Giovo osservato speciale da parte del dipartimento di prevenzione dell'Apss per l'impennata di contagi covid registrata l'ultima settimana, a 15 giorni dalla festa di San Valentino, patrono di una delle frazioni (Palù), indicata come possibile momento scatenante. All'inizio di febbraio le persone positive erano 5-6, ora circa 80 e il comune, che conta 2.527 residenti, supera di poco la soglia di attenzione fissata al 3%. Circa la metà dei casi positivi risulterebbero riguardare abitanti della frazione Palù. La maggior parte dei contagiati risulta avere meno di 50 anni.
Taxi Rosa, la convenzione si rinnova
Si rinnova la convenzione per il servizio denominato Taxi Rosa sottoscritta tra il Comune e la Cooperativa di servizio Taxi Trento, in rappresentanza di tutti i tassisti operati sulla città di Trento. L’iniziativa prevede la possibilità per donne di età maggiore di 16 anni, anche non residenti a Trento, che si spostano sole o accompagnate da altre donne o minori, di ritirare un carnet di 10 buoni del valore di 5 euro ciascuno (dieci buoni/anno) utilizzabili dalle 22 alle 6 e, fino al perdurare dell’emergenza sanitaria, dalle 0 alle 24. I buoni possono essere usati singolarmente o cumulativamente, nelle tratte con partenza e/o arrivo nel territorio comunale e comunque non distanti oltre 50 chilometri dal Comune di Trento.
Coronavirus, in Alto Adige altre 8 vittime
In Alto Adige ci sono state altre 8 vittime da covid-19 nelle ultime 24 ore. E su quasi 13200 tamponi molecolari e antigenici effettuati, si sono registrati 121 casi positivi. Sono 217 i pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri, 158 nelle strutture private convenzionate. SOno 38 le persone in terapia intensiva. Coloro che si trovano in quarantena sono 8.723
Coronavirus, in Trentino sale il numero dei ricoveri
Sanità. In Trentino sale il numero dei pazienti affetti da covid-19 ricoverati negli ospedali trentini. Sono 232, con un aumento anche dei pazienti in terapia intensiva che sono 42. E nelle ultime ore ci sono state due vittime, decedute in ospedale. Sul fronte dei contagi, su quasi 1200 tamponi, ci sono altri 36 nuovi positivi al molecolare e 21 all’antigenico. I molecolari hanno inoltre confermato 124 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi.  Le classi in quarantena sono 69. Prosegue anche la campagna di vaccinazione: sono 43.827 le dosi somministrate
Mercati di Trento, si prosegue ma nel rispetto delle norme anticovid
A Trento proseguono i mercati cittadini, quello contadino e quello del giovedì, pur nel rispetto delle disposizioni anticovid che al momento sono valide fino al 5 marzo, ma saranno riproposte probabilmente fino ad aprile. In particolare: possono accedere al banco di vendita massimo tre persone alla volta e su ogni banco deve essere messo a disposizioni gel igienizzante, in modo da disinfettare le mani prima degli acquisti. Il mercatino dei Gaudenti al momento è, invece, sospeso. Sul fronte dei controlli, in questi primi due mesi del 2021 sono state 210 le ore di controllo svolte da 42 operatori dalla polizia locale di Trento assieme agli alpini.
Parcheggi, le nuove tariffe a Trento diventano definitive
Conclusa la fase di sperimentazione, le nuove tariffe dei parcheggi a Trento diventano definitive. Le novità poggiano su tre pilastri: aumento del prezzo della tariffa oraria nelle zone centrali della città, calo in quelle periferiche e prima mezzora gratuita il sabato. Novità che da settembre ad oggi hanno avuto effetti positivi sulla viabilità cittadini: innanzitutto la durata media della sosta in prima corona, dove la tariffa è passata da 1,50 a 2,20, è diminuita del 6%, con l'effetto di aumentare la rotazione nelle aree centrali e disincentivare la sosta lunga. Le soste con durata inferiore all’ora in prima corona sono passate da poco meno del 60% a quasi il 70% del totale. Al contrario la durata media della sosta è aumentata nelle aree periferiche, dove la tariffa è diminuita da 0,60 a 0,50 euro. A differenza degli altri giorni, il sabato si tende a lasciare l'auto parcheggiata vicino al centro per più tempo: la prima mezzora gratuita porta infatti ad uno sconto per chi lascia l'auto di circa il 40%.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.